8 pensieri su “Libel Seva: ONCOLOGICAMENTE GRAVE MA NON SERIA!”

  1. L’atteggiamento che descrivi, che é sicuramente difficile da raggiungere (mentalizzare ed elaborare come fai tu è un’operazione mentale che non si improvvisa) é davvero un raggio di luce laser che internamente scalfisce ed attacca K indebolendolo….. continua con il tuo esempio a mostrare agli altri che qualunque possa essere il cammino da compiere e questo vale per tutti, la qualità che doniamo ai nostri giorni li rende speciali. Ps anche io penso che visto che ci sei un ritocchino generale dal chirurgo me lo farei fare…oh siamo donne!

    Piace a 1 persona

  2. Ti amerissimo Susanna, o Seva o Libe o qualunque nome ti possa inventare, tanto la tua vera identità è questa luce che trasmetti a tutti, durante le lezioni di yoga e in ospedale. Certo che spiazzi con la tua ironia, quelli che cercano il dramma e ci si costruiscono un’identità intorno, non sanno come reagire alla leggerezza. 😍

    Piace a 1 persona

  3. Essere se stessi. Riaffermare se stessi anche e soprattutto nella malattia. Ne abbiamo parlato molto. Quando si è malati, ci si dimentica di come siamo, e la nostra storia umana diventa la storia della nostra malattia. Si può soffrire di cronopatia ossia l’incapacità di pensare, prefigurare, immaginare il presente
    ed il futuro. La scrittura, la lettura di bei libri (ah Terzani….), il potere benefico delle parole, curano. E si ritorna ad essere noi stessi, a vivere ogni giorno disegnando il futuro. E ridere, riconoscendo il “blues brothers” che è in ognuno di noi canticchiando con Aretha “THINK”!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...